Tag

, , , , ,

Sono Abraham Van Helsing, capitano della Mother III, una nave spaziale da recupero”

Quello che gli horror ci hanno insegnato è che, quando ormai si è detto tutto di un personaggio e la saga ha bisogno di cambiare aria, la cosa ideale è mandare il cattivo nello spazio. Dracula non fa eccezione.

bram-stokers-dracula-1.jpg

Ed eccoci nello spazio a guadagnare la pagnotta, Madonna impipistrellata!

Abraham Van Helsing ed il suo equipaggio trovano il relitto da un’enorme nave alla deriva nello spazio e decidono di ispezionarlo allo scopo di appropriarsene. Scopriranno ben presto che la nave su cui si trovano era decollata dal pianeta Transilvania con un carico molto particolare: il conte Orlok dentro la sua bara.

Si tratta di un classico b-movie di fine anni 90/inizi duemila, con personaggi tamarri e sterotipatissimi come il nero fattone sempre alla ricerca di erba o la gnocca guerriera con canottierina scollata, pantaloni di pelle nera e zeppe. I dialoghi sono il trash più totale e ci regalano grandi perle come “Non sai quante volte ho innaffiato le lenzuola pensando alle tue mongolfiere”.

erika_eleniak-under_siege-hd-005

Perché guardi le mie mongolfiere?

Parlando del conte Orlok, visto il livello del film mi sarei aspettata una versione high-tech con un vampiro cyborg o cose del genere, invece è il classico Dracula con colletto rigido e mantello. Devo ammettere di essere rimasta delusa. Ci sono un paio di momenti splatter (una gamba spezzata e un vampira col paletto nel cuore) ma per il resto la violenza è contenuta.

Dracula_Sadie Frost 002

Continua! Tanto quel becco di Dracula è nello spazio!

Fra battute sulla fattanza ed osceni riferimenti sessuali i nostri eroi sembrano ben poco preoccupati di essere bloccati su un’astronave con una creatura che vuole succhiare loro il sangue, e anche dopo la prime manifestazioni vampiriche il principale argomento di conversazione continuano ad essere le tette della bionda (Erika Eleniak, già nota per la serie Baywatch), e portarsela a letto è lo scopo ultimo di tutti componenti della squadra.

Dracula3000_8.png

Sono un vampirooooo ohhhhhhhhh tvemate!!!

Per riuscire a sconfiggere Dracula serve la luce sole, e l’idea geniale del professore è indirizzare l’astronave verso la nana gialla più vicina. Peccato che i comandi della nave sia compromessi è una volta scelta la meta non c’è modo di inserire il pilota manuale: entro 12 ore l’astronave finirà vaporizzata per il calore della stella.

dracula30002

Vi fidereste di questi sfigati?

Gli unici due sopravvissuti, la montagna di muscoli e la bionda attendono la morte. La bionda allora propone al collega di ingannare l’attesa facendo sesso e lui tutto esaltato se la carica in spalla, noncurante della fine atroce che lo attende entro poche ore. Morale del film: l’importante è scopare.

24115218_1506249909493368_1478170955_o

Fattanza vampira

Nel cast troviamo anche un imbarazzatissimo Udo Kier.

Dracula 3000 è uscito per il mercato italiano con il titolo Van Helsing – Dracula’s Revenge, DVD immancabile nella videoteca di tutti i trash addicted.

Sivia Kinney Riccò

Van Helsing – Dracula’s Revenge

Titolo originale: Dracula 3000

Anno: 2004

Regia: Darrell Roodt

Interpreti: Casper Van Dien, Erika Eleniak, Coolio, Alexandra Kamp-Groeneveld, Grant Swanby, Langley Kirkwood, Udo Kier

Durata: 90 min.

1474923721_Dracula-3000