Tag

, , , ,

bgrotesqueblairvhss3.jpg

Linda Blair nel 1988 interpreta ben 4 film, La casa 4 di Fabrizio Laurenti, Assassini silenziosi di Doo-yong Lee e Scott Thomas, Bersaglio sull’autostrada di Marius Mattei e Grotesque di Joe Tornatore, un action e tre horror thriller, quasi tutti orrori immostrabili.

Linda nostra, a fine anni 80, non se la passa bene: è bella ma comincia a sfiorire malgrado i suoi 29 anni, ma soprattutto macina, una dopo l’altra, pellicole tra le più ignobili della sua carriera.

grotesque-1988-linda-blair-movie-9

Forse per questo decide di produrre qualcosa di meno becero, questo Grotesque, un film sulla carta pieno di ambizioni, camaleontico nel passare da un genere all’altro, dallo slasher all’home invasion per poi tramutarsi in un film di vendetta.

Linda avrebbe dovuto affidare il timone  però ad un nome valido, non a Joe Tornatore, ex attore stunt con, nel passato e nel futuro, la regia di pessime pellicole tra l’action e l’horror, Grotesque compreso.

Grotesque.1988.DVDRip.x264-CG.mkv_snapshot_00.12.24

Non diamo però la colpa tutta a lui: gli attori sono in gran parte miserabili e questo copione non è che fosse poi David Mamet, così pieno di dabbenaggine incredibile e dialoghi non sense.

Linda Blair è presente si e no metà film, poi scompare, la scopriamo morta senza ragione logica, forse era impegnata su un altro set: 4 film in un anno sicuramente non sono pochi. Anche in Bersaglio sull’autostrada d’altronde appariva per dieci minuti, in una carriera, sul viale del tramonto, piena di cammei spacciati per parti da protagonista.

cap-1

In Grotesque lei è al minimo sindacale: non si spoglia come vorrebbero i fan rimasti, pubblicizza Burger King in una scena d’incredula sfacciataggine, ma soprattutto sembra sempre assente sia che urli come una forsennata scappando da un gruppo di punk sanguinari sia che beva un semplice caffè.

E’ un problema comunque di un film dove l’imperativo categorico è sorprendere inseguendo spasmodicamente il colpo di scena inaspettato, senza curarsi del resto, trama e attori compresi.

grotesque-010

Niente tette o lesbo per la Linda Blair quasi trentenne

La parte del leone la fanno il gruppo di punk capitanati da un Vernon Wells più vicino, come cattiveria, allo Zed di Scuola di polizia che al personaggio psicopatico che interpretava nel secondo Mad Max di George Miller.

Loro sono la quintessenza della stupidità: sono psicopatici senza dubbio, sadici stupratori, assassini feroci, ma quando si tratta di compiere scelte assennate, tipo scappare da un maniaco alla Jason, seguiranno sempre le regole suicide de Il manuale delle giovani marmotte squartate dello slasher!

grotesque

Il punk più fastidioso è senza dubbio quello interpretato da Nels Van Patten, un energumeno che, per farci capire quanto sia disturbato mentalmente, ride ogni cinque secondi in maniera sguagliata, qualsiasi cosa dica, dal “Passami il tonno“, ahhahahhahhahahahh, testa indietro da malvagio, a “Ti scopo, puttana!“, ahahhhahahhaahha. Roba che, alla terza volta che apre la bocca, lo immagini ucciso nel peggiore dei modi e, quando questo succede, non è comunque abbastanza.

Grotesque.1988.DVDRip.x264-CG.mkv_snapshot_00.27.48

Sottotono invece il magnifico Robert Z’Dar, mascellone abnorme e cattivissimo di cult come Tango e cash, Samurai cop, Maniac cop 3 più altri milioni di Z movie direct to video. Qui lo vediamo triste e mogio sullo sfondo, convinto tanto quanto gli spettatori della cattiva qualità del film.

Gli omicidi sono pochi e realizzati male così come il make up dello specialista John Naulin, incredibilmente sciatto per uno che aveva curato i trucchi di  Re animator e Critters.

Purtroppo Grotesque è un film che ha forse soltanto due momenti decenti (gli zombi umani nel finale e una sequenza dove la bellissima Sharon Hughes di Chained heat indossa una maschera da scheletro durante un amplesso) ma per il resto calma piatta.

grotesque-009

C’è l’aggravante oltretutto di una pellicola che parte a tutta birra e, dopo 50 minuti, si impantana con le interminabili battute dei poliziotti, le lunghe riprese di gente che cammina e un finale che infila un licantropo obeso e Frankenstein in un contesto di insulso metacinema.

Linda ma che ci hai combinato?

Andrea Lanza

Grotesque

Regia: Joe Tornatore

Scritto da: Mikel Angel

Anno: 1988

Interpreti: Tab Hunter, Linda Blair, Donna Wilkes, Brad Wilson, Nels Van Patten, Guy Stockwel, Sharon Hughes, Robert Z’Dar

Durata: 80 min.

grotesque-1988-linda-blair-movie-2grotesque2164cacd3ed23cd026b21f6c25632c86bgrotesque-blodig-alvor